Variante 106 collegamento tra Crotone e Simeri Crichi, il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno: risultato importante

ARTICLE TOP AD

“La presentazione della proposta per la realizzazione in variante al vecchio tracciato della 106 del nuovo collegamento tra Crotone e Simeri Crichi dimostra che il tratto jonico diventa fondamentale nella strategia della mobilità per Anas e Regione Calabria.

Ma quello che deve renderci più orgogliosi e rendere questa giornata straordinaria è il fatto che questo obiettivo viene centrato grazie alla mobilitazione dei cittadini che hanno saputo sollecitare e indirizzare le istituzioni”.

E’ quanto afferma il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, che ha partecipato ieri pomeriggio alla presentazione della variante al vecchio tracciato della 106 del nuovo collegamento tra Crotone e Simeri Crichi, nella sede della Cittadella regionale alla presenza del presidente della Regione Mario Oliverio e  dell’amministratore delegato di Anas Gianni Vittorio Armani.

“Alla base del percorso che porta allo studio tecnico-economico della variante che metterà in sicurezza un tratto della Statale 106 che attraversa decine di centri abitati – dice ancora il presidente della Provincia di Catanzaro – c’è una forte mobilitazione dal basso che ha spinto le istituzioni ad intervenire a sostegno delle istanze delle comunità.

Michele Affidato Orafo

Sono state recepite le proposte contenute nelle 38 delibere approvate dai consigli provinciali e comunali e dal Comitato Crotone nuova 106 adesso. Il territorio è diventato protagonista di una battaglia risultata fondamentale per risolvere le criticità di questo tratto di strada, dopo decenni di attesa e di vite tragicamente spezzate”.

 

 

ARTICLE BOTTOM AD