RISERVA NATURALE “VALLI CUPE” AL TTG DI RIMINI.

ARTICLE TOP AD

Grande interesse per la Riserva naturale “Valli Cupe” al TTG di Rimini

Il TTG Travel Experience di Rimini ha accolto ieri l’evento a cura di Legambiente dal tema “Viaggio nelle riserve naturali italiane”.

“A piedi o in bicicletta per riconnettersi con l’Ambiente”, nell’ambito del progetto “Destinazione Natura” che attraverso ben 60 destinazione in aree protette dell’interno territorio nazionale, promuove il turismo attivo e sostenibile nella consapevolezza che una vacanza eco-sostenibile riesce a coniugare green and wellness.

 Tra le protagoniste, la Riserva naturale regionale “Valli Cupe” per scoprire la Calabria più autentica attraverso i suoi colori, i sapori e l’ospitalità della sua gente.

Anna Parretta, presidente di Legambiente Calabria, quale Ente gestore della Riserva,

 ha presentato, supportata da immagini e video, la grande bellezza della Riserva e dei suoi dintorni con i suoi luoghi incontaminati, le viste mozzafiato su gole e dirupi che scendono a strapiombo per centinaia di metri, il fascino delle cascate come quella del Campanaro, dell’Inferno, della Rupe e Del Crocchio, dei ruscelli dalle acque limpidissime, i numerosi alberi monumentali come il Gigante buono, l’albero del Cielo o i giganti di Melitani, i monumenti geologici, le gole ed il Canyon che celano tesori di biodiversità.

Un viaggio che non è solo immersione in un vero e proprio paradiso di biodiversità ma anche contatto con la storia, la cultura ed il patrimonio artistico dei borghi a partire dai Comuni della Riserva, Sersale, Zagarise e Cerva.

Michele Affidato Orafo

Scegliere questi luoghi adagiati tra le montagne della Sila ed il mare Jonio, come meta, magari decidendo di attraversarli a piedi o in bicicletta con una piccola deviazione dalla Ciclovia dei Parchi o dall’itinerario dell’Appenino Bike Tour, significa ritrovare serenità e benessere.

All’incontro sono intervenuti Antonio Nicoletti, responsabile nazionale Aree protette e Biodiversità Legambiente; Enrico Della Torre, direttore generale Vivi Appennino; Giuseppe Di Marco, presidente Legambiente Abruzzo; Sebastiano Venneri, responsabile nazionale Territorio e Innovazione di Legambiente; Matteo Tollini, responsabile Parchi e biodiversità Legambiente Toscana.

Soddisfatto il direttore della Riserva, Antonio Falcone, che in queste settimane sta coordinando il primo corso di guide ambientali escursionistiche, tenuto da Aigae, per formare anche le prime guide ufficiali della Riserva.

Circa una ventina i giovani corsisti, provenienti anche da fuori regione, che stanno soggiornando nel comprensorio della Riserva per seguire le lezioni. A breve sarà pubblicata anche la mini-guida cartacea.

L’evento è stato inserito nel programma “Beactive” della fiera, lanciato dal TTG nel 2019 per un approccio più personalizzato alla vacanza, in ascolto con nuove esigenze del viaggiatore.

Proposte che spaziano dal turismo sportivo a quello slow, naturalistico e sostenibile si alterneranno in una più ampia offerta tagliata su misura per la destinazione Italia.

Una grande occasione e vetrina per la Riserva e per la Calabria: il TTG Travel Experience è la manifestazione italiana di riferimento per la promozione del turismo mondiale in Italia e per la commercializzazione dell’offerta turistica italiana nel mondo.

Richiama in tre giorni operatori provenienti da tutto il mondo, key player delle principali aziende del comparto: enti del turismo, tour operator, agenzie di viaggi, compagnie aeree, trasporti, strutture ricettive, servizi per il turismo, tecnologia e soluzioni innovative.

ARTICLE BOTTOM AD