OBBLIGO VACCINI PER I POLIZIOTTI, INCONTRO CON IL GOVERNO

Valter Mazzetti, FSP
ARTICLE TOP AD

Covid, Fsp Polizia: “Su obbligo vaccinale per i poliziotti chiediamo un incontro con il Governo. Ora più che mai serve rispetto, coinvolgimento e compattezza”

“Il momento storico che stiamo attraversando, a causa dell’emergenza legata alla pandemia, richiede più che mai un leale confronto istituzionale che possa garantire sinergia e compattezza, specialmente in un ambito strategico come quello della sicurezza del paese.

Ecco perché rispetto all’ipotesi dell’introduzione dell’obbligo vaccinale anti-covid per gli appartenenti alle Forze dell’ordine, ripetutamente delineata dagli organi di informazione, chiediamo un incontro con il Governo”.

Lo afferma Valter Mazzetti, Segretario generale Fsp Polizia, che aggiunge: “I temi in discussione hanno una portata di tale delicatezza e complessità che ci pare assolutamente necessario passare attraverso un coinvolgimento concreto dei Sindacati del comparto, deputati a rappresentare un mondo fatto di varie istanze, aspettative, diritti, e convincimenti, tutti ugualmente meritevoli di attenzione e rispetto, specialmente alla luce del fatto che rispetto a un tale obbligo tante sono le implicazioni da discutere.

La specificità del lavoro dei poliziotti, e il servizio indispensabile che svolgono per il paese, non possono tradursi nella libertà di metterli davanti al fatto compiuto contando sul loro incrollabile senso del dovere.

Un passaggio ‘chiave’ di confronto con i Sindacati per l’analisi di ogni possibilità, implicazione e conseguenza è necessario.

I servizi svolti in tema di sicurezza, sempre indispensabili per la tenuta del Paese come anche il periodo dell’emergenza ha dimostrato – conclude -, devono essere garantiti da donne e uomini della Polizia di Stato, un Corpo che non ha mai avuto bisogno come ora di tutte le forze disponibili impegnate con il massimo convincimento possibile”.

Michele Affidato Orafo
ARTICLE BOTTOM AD