GASPERINA, GLI EVENTI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE IN OCCASIONE DELLA GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

ARTICLE TOP AD

 

«La libertà delle donne è da sempre giudicata e contrastata, la violenza fisica e psicologica sono solo l’aspetto più evidente di un retaggio culturale radicato che si combatte a parole, ma spesso non concretamente»

Inizia così il comunicato stampa diffuso dalla biblioteca comunale Saverio Grande di Gasperina che ha organizzato, per il secondo anno consecutivo, alcuni eventi in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. «Non esiste infatti nel nostro Paese, – continua il comunicato – un piano programmatico contro la violenza di genere e la formazione nelle scuole e nelle università è spesso ostacolata. Le donne, nonostante le lotte per i diritti, sono ancora e da sempre considerate degli esseri inferiori rispetto all’uomo. Questo non solo in alcune culture, ma purtroppo anche nel moderno Occidente».

locandina_gasperinaSabato 26 Novembre 2016 a Gasperina, alle ore 17:00, un corteo silenzioso partirà dal piazzale della Pace fino a raggiungere piazza Fermi.

Michele Affidato Orafo

Alle donne e agli uomini che parteciperanno verrà consegnata una coccarda rossa simbolo della violenza subita, ma anche del coraggio e del riscatto di chi denuncia e si allontana dal proprio carnefice. Si urlerà “silenziosamente” il dissenso e l’indignazione per le vite stroncate di chi non ce l’ha fatta a dire di no o di chi è stata uccisa proprio per averlo fatto.

In serata, alle ore 21:00, nei locali della biblioteca, si proietterà il film di Icìar Bollaìn «Ti do i miei occhi» al termine del quale seguirà un breve dibattito.

ARTICLE BOTTOM AD