CIVITA: RIAPRE LA BIBLIOTECA COMUNALE.

ARTICLE TOP AD

Un patrimonio librario di grande interesse a disposizione di tutti.  Il vicesindaco Mastrota: “Stiamo pensando anche alla digitalizzazione dei testi”

 

“Dopo le riaperture dello sportello linguistico e dello sportello turistico, ora è l’ora della riapertura della biblioteca comunale”, ad annunciarlo è il vicesindaco di Civita, Vincenzo Mastrota. “Abbiamo deciso, in accordo con la consigliera Rossella Iuele, delegata alla Cultura,  come amministrazione comunale, di riaprire l’importante struttura culturale e di metterla al servizio di tutti coloro che ne vogliono fare uso.

Fino a poco tempo fa della biblioteca si poteva usufruire solo su richiesta. Adesso è possibile accedervi, liberamente, – evidenzia il vicesindaco del borgo italo – albanese – dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 13, e nei giorni e negli orari di chiusura per poterla visitare e per consultare o prendere dei libri in prestito basterà prenotarsi chiamando al numero 3200651551.

Stiamo anche pensando  –  sottolinea il vice sindaco Mastrota – alla digitalizzazione dei testi presenti. Così facendo  riusciremo a soddisfare le tante richieste che ci vengono inoltrate soprattutto dai più giovani e da coloro che hanno la necessità di avere notizie su Civita e sull’intero mondo arbëreshë.

Michele Affidato Orafo

Nella biblioteca comunale di Civita, infatti, vi è un inestimabile patrimonio librario, più di mille tomi, che riguardano – conclude  il vicesindaco, Vincenzo Mastrota –  la storia del borgo italo – albanese e la cultura del mondo arbëreshë”.

ARTICLE BOTTOM AD