AMA DANZANDO A DEBORAH RANIERI IL SAGGIO DI FINE ANNO

ARTICLE TOP AD

LA SCUOLA “AMA DANZANDO” DEDICA A DEBORAH RANIERI IL SAGGIO DI FINE ANNO

“Troppo presto per dirsi addio… troppo presto… per quei sogni e quei progetti da realizzare. Per quei sorrisi, per i nostri abbracci. Ma tu ci sei, lo so, sei nell’aria, sei nei nostri cuori…per sempre…”

A Deborah Ranieri, la giovane vita spezzata a causa di un incidente stradale, in cui ha perso la vita anche un altro giovane, Vittorio Leotta, è stato dedicato il saggio di fine anno della scuola Ama Danzando” di Davoli marina. 

PAGINE DI VITA è il titolo che gli insegnanti Annamaria ANANIA e Vincenzo FRUSTAGLI, con la regia di Antonio PRIMERANO,  hanno voluto dare allo spettacolo, proprio in riferimento alle storie che fanno parte del vivere quotidiano. Perché la vita, come un libro, ha capitoli tristi e altri allegri. Pagine un po’ sgualcite, altre strappate. Fogli totalmente scritti, altri solo a metà.

Tante le coreografie significative e ricche di emozione, dedicate al valore dell’amicizia, ai sogni, alla violenza sulle donne, ai genitori, agli angeli ed in particolare ad un angelo che fino a poco più di mese fa condivideva questa passione insieme ai tanti compagni, amici che l’hanno voluta ricordare, alla fine della serata, con la coreografia del suo ultimo saggio.

Michele Affidato Orafo

Altro momento emozionante è stata la consegna della targa da parte degli insegnanti Anania e Frustagli, ai genitori della ragazza, seduti in prima fila, a sfogliare quelle pagine di vita, tra emozioni, commozione e ricordi…

ru

ARTICLE BOTTOM AD