ADDIO AD ALFREDO IORNO, L’OPI CATANZARO È UN PO’ PIÙ “POVERA”

La presidente Giovanna Cavaliere e i Consiglieri: “ricordiamo i sussulti emotivi in favore di scelte compiute anche nell’interesse della comunità infermieristica

«L’Opi di Catanzaro è un po’ più “povera”. Perdiamo uno straordinario “valore aggiunto”.

Ci ha lasciato Alfredo Iorno, uno dei nostri storici iscritti e storico sindacalista della Cgil».

C’è emozione, tanta, nelle parole con cui Giovanna Cavaliere, presidente dell’Ordine degli Infermieri della Provincia di Catanzaro, assieme a tutti i Consiglieri manifestano il cordoglio «per la morte di un collega straordinario  e un amico sempre  presente – aggiungono –  costantemente impegnato sul fronte delle battaglie in favore della categoria professionale e della sanità calabrese».

Michele Affidato Orafo

La presidente e il Direttivo sottolineano ancora: «Con Alfredo se ne va “un pezzo  da novanta” degli infermieri di Catanzaro e del comprensorio, un sanitario esemplare e un uomo del sindacato di cui ricordiamo i sussulti emotivi in favore di scelte compiute anche nell’interesse della comunità infermieristica».

L’Opi Catanzaro, sospinta anche da un moto di appartenenza, «si stringe con sincero affetto ai familiari manifestando infinita gratitudine per l’opera che Alfredo ci lascia in eredità», concludono Giovanna Cavaliere e il Direttivo.

La Presidente Giovanna CAVALIERE e i Consiglieri dell ‘Opi Catanzaro